Balsamo antiage contorno occhi e labbra BIORESCUE

IVA inclusa, spedizione esclusa

Spedizione gratuita per gli ordini nazionali superiori a ** ‪79‬‪€‬ **

Termine di spedizione 3 - 5 Giorni lavorativi

RASSODA,ILLUNIMA, PROTEGGE
Contiene:

  • estratto energizzato di Radice di Luce biodinamica
  • estratto di Acmella
  •  Papavero Rosso
  • cera d'Api biodinamica

 

Contenuto: 15 ml

Informazioni sul prodotto

Cosmetico biologico, controllato e certificato da CCPB : certificato n° CB/10

Dettagli del prodotto

Created with Sketch.

Nutriente e rassodante, aumenta la densità cutanea del contorno occhi e labbra. L'estratto energizzato di Radice di Luce biodinamica esalta la luminosità della pelle, l'estratto di Acmella, con il suo speciale effetto miorilassante, svolge una specifica azione antiaging e il Papavero Rosso supporta il rassodamento cutaneo e promuove il microcircolo. La cera d'Api biodinamica, 100% italiana e proveniente da zone incontaminate, crea una barriera protettiva per la delicata zona perioculare.

Modo d'uso: Applicare sul contorno occhi e labbra con un lieve massaggio fino a completo assorbimento. 
Seguire il rituale di applicazione Biorescue Skin Wellness.
RADICE DI LUCE
Si legge Radice di Luce®️, si scrive Dioscorea Batatas: pian-ta perenne, sinuosa e rampicante, con lunghi tuberi che sotto terra possono superare
il metro di lunghezza, da millenni conosciuta dalla scienza orientale per le proprietà energetiche e gli effetti benefici sullo spirito e sul corpo.
Per secoli la Dioscorea Batatas è stata utilizzata dalla medicina orientale per aiutare a superare lo stress e per il suo potere tonificante sulla salute dei reni, dei polmoni e del metabolismo delle ghiandole surrenali.

Negli anni ‘80 Montalto ha iniziato a studiarne scientificamente le proprietà sul derma con scoperte straordinarie. Le più recenti ricerche della medicina occidentale hanno confermato il potente ruolo anti-infiammatorio della Dioscorea Batatas e le sue sorprendenti capacità di cicatrizzazione.
 
Già nel 1920 la Dioscorea era stata oggetto degli studi di Rudolf Steiner - pensatore, ricerca-
tore e fondatore dell’antroposofia, che la descrisse come l’elemento naturale in grado di immagazzinare nel proprio rizoma la Luce Eterica per renderla disponibile all’organismo umano. 
Anni di ricerche svolte con particolare attenzione alle modalità di coltivazione e di lavorazione della pianta, fondamentali per mantenere intatto il potere energetico delle radici, hanno confermato gli effetti della Dioscorea Batatas quando viene assimilata dalla pelle:
ricca di proteine, amminoacidi, vitamine, polisaccaridi e saponine, accelera la formazione e
la rigenerazione cellulare. Giuseppe Montalto ha raccolto l’eredità della sapienza cinese e dell’antroposofia steineriana mescolandola con il rigore scientifico e registrando l’estratto della Dioscorea Batatas con il suggestivo nome Radice
di Luce®️. L’estrazione del principio attivo è assolutamente naturale e avviene attraverso
attente lavorazioni, che prevedono anche il rispetto delle fasi lunari. Il processo permette di ottenere un estratto molto ricco di allantoìna: un’alternativa
completamente vegetale alla bava di lumaca e persino più efficace per quel che riguarda l’azione ristrutturante sulla pelle.
 Il tubero della Dioscorea Batatas è infatti estremamente vitale: anche dopo essere stato raccolto può rimanere all’aria per mesi senza degradarsi e, se tagliato, si cicatrizza in breve tempo. Un miracolo della natura, che si riproduce
anche sulle pelli trattate con Radice di Luce®: non a caso l’estratto è il componente attivo alla base delle linee di prodotti Biorescue, capaci di restituire
alla pelle tonicità, compattezza, luminosità e vitalità. 
«Ogni ingrediente deve essere accostato all’altro in una forma di complementarietà per ottenere un equilibrio fondamentale per la biodisponibilità del
cosmetico sulla pelle - spiega Giuseppe Montalto, evidenziando l’interazione unica tra materie prime rigorosamente naturali e i princìpi di biodinamica e fitocosmetologia .
La pelle non è solo un tessuto di rivestimento, ma è un organo intelligente in grado di riconoscere ciò che gli viene applicato ed è così in grado di reagire al contatto con sostanze che riconosce come nocive o estranee». 
O, viceversa, con quelle che possono rivitaliz-
zarla.

Lavorazioni lunghe e meticolose, tanta sperimentazione e la bontà di materie prime
biologiche, biodinamiche e ricche di energia vitale sono gli ingredienti tutt’altro che segreti di Biorescue